Kinder
AnimalieAmbiente.it / rubriche / IL PUNTO DI VISTA DI LICIA COLO' / Shishmaref, il villaggio che sta scomparendo

Shishmaref, il villaggio che sta scomparendo

Si trova in Alaska e, a causa dell'innalzamento della temperatura, il suolo si sta sciogliendo

03 maggio 2016
| di Licia Colò
Shishmaref, il villaggio che sta scomparendo

Questa settimana non vi voglio parlare di orsi bianchi che rischiano di scomparire per sempre dalla faccia della terra, né di foche distrutte o di specie animali in via di estinzione. Vi voglio parlare di esseri umani che saranno condannati a perdere definitivamente la loro casa.


Si tratta degli abitanti di Shishmaref, un piccolo villaggio di 600 persone nella costa occidentale dell'Alaska. Qui gli effetti del cambiamento climatico sono drammaticamente palesi: l'innalzamento del livello degli oceani porta via ogni anno un pezzo di terreno e l'aumento della temperatura fa sciogliere il suolo ghiacciato su cui poggia l'intero villaggio. Forse se il presidente Obama non avesse visitato la regione lo scorso settembre non ne avrebbe parlato nessuno. Invece il fatto che la persona più importante del mondo si sia occupata del futuro di queste poche centinaia di famiglie ha fatto sì che la notizia avesse un'eco molto importante.


Che cosa significa tutto questo? Ancora una volta a pagare il caro prezzo è una minoranza umana, un piccolo gruppo di persone che rischia di vedere cancellato per sempre il proprio passato, oltre che il proprio futuro. Che cosa stiamo aspettando a fare una decisa marcia indietro?

 

Papa Francesco ne ha parlato con forza nel 2015 all'interno dell'enciclica e fortunatamente la sua voce, più di quella di chiunque altro, ha fatto il giro del mondo. Adesso però tocca a noi diventare seri e oculati gestori di una casa comune che non ci è stata donata ma che ci è stata data in prestito, come ha detto qualcuno di molto più importante di me.


 

Dalla rubrica di Licia Colò su Famiglia Cristiana

IL PUNTO DI VISTA DI LICIA COLO':

Visualizza tutti gli articoli

@liciaanimalie

Corpo Forestale Dio li fa poi li accoppia